Loading...
Chi Siamo 2018-05-30T21:13:16+00:00
Noi
Bistrot - La vetrina

Bistronomie

CUCINA NATURALE CREATIVA

Ci presentiamo così perchè la nostra cucina è “naturalmente “ basata sull’uso di materie prime semplici come la verdura e la frutta di stagione, i cereali integrali biologici, i legumi, le farine poco raffinate, il pesce azzurro e un limitato uso di carne.
Creativa perché la nostra passione per questo mestiere ci impone una continua ricerca tra le ricette popolari della cucina mediterranea e di altre culture scoprendo nuovi sapori e accostamenti sempre con l’obiettivo di offrire “cibo vero”.
Un bistrò-gastronomia con la presunzione di offrire una cucina sana contribuendo a creare cultura alimentare e con l’intenzione di andare incontro alle esigenze di chi vuole prendersi cura della sua salute a tavola.

Massimo Mavellia
Massimo MavelliaChef de Cousine
Lavora nel campo della gastronomia dal 1985. Nel 2005 consegue il riconoscimento dalla regione Piemonte di Eccellenza Artigiana e, in qualità di Maestro artigiano, partecipa a diverse edizioni del progetto “Bottega scuola”.
Determinante è l’incontro con quella che successivamente diventerà sua moglie e compagna di lavoro con la quale trasforma il pastificio in un bistrò, locale dove si degusta, si porta a casa la spesa e si organizzano corsi, eventi culturali e gastronomici. Da 12 anni si interessa di cucina naturale, di consumo sostenibile e di salute attraverso il cibo.
Tiziana Torresin
Tiziana TorresinChef de Cousine
Dopo un percorso ventennale sul corpo e il movimento attraverso la danza, le arti marziali, la psicomotricità e lo shiatsu entra a far parte dell’Accademia Italiana Shiatsu-do in qualità di istruttore e collabora alla gestione dell’unità locale di Torino. Nel 2001 fonda con un gruppo di shiatsuka l’associazione “AIKI centro ricerche shiatsu ” dove approfondisce lo studio del Pensiero Tradizionale Cinese anche in collaborazione con maesri di riconosciuta fama come Mario Vatrini.
Dal 2004 collabora con Massimo Mavellia alla conduzione della Bistronomie dove approfondisce la ricerca sulla cucina vegetariana, vegana, macrobiotica e per specifiche problematiche di intolleranze alimentari.
Insieme fondano l’associazione culturale “La gallina” con l’intento di promuovere attività a mediazione corporea, la ricerca del benessere psicofisico e la diffusione di una corretta cultura alimentare.